Gianluca Zanolli

 

Curriculum

Gianluca Zanolli è nato a Trento il 26 agosto 1982.
Dopo aver conseguito la maturità al liceo musicale di Trento si è diplomato in violino nel 2004 e in viola nel 2007 presso il Conservatorio “F.A. Bonporti” di Trento; ha frequentato inoltre il biennio specialistico di musica da camera ed il corso di composizione fino al settimo anno. Nel corso del 2013 ha frequentato a Milano, presso il circolo “Magnolia” e lo studio “Noise Factory”, un corso di tecnico del suono.
Ha suonato – in qualità di violino primo, violino secondo o viola – con l’Orchestra “Haydn” di Trento e Bolzano, l’Orchestra “J. Futura”, l’Orchestra del “Festival Pergine Spettacolo Aperto”, l’Orchestra del Duomo di Bolzano, l’Orchestra del “Music Camp” di Bressanone, l’Orchestra dell’Università di Trento, l’Orchestra “Concentus Clivi” di Povo, l’Orchestra “LaMus”, L’”Orchestra giovanile trentina” di Pergine Valsugana, l’Orchestra “Kleutrom”, l’Orchestra “I Filarmonici” di Trento e l’Ensemble “Corelli” di Borgo Valsugana.Come corista ha collaborato con diverse formazioni corali: Coro “Collegium Musicum Harmonia” di Verla di Giovo, Coro Polifonico “Renato Lunelli” di Trento, Corale Polifonica di Lavis, Coro “Concentus Clivi” di Povo e Cognola, Coro “Gianferrari” di Trento, Coro dell’ “Accademia San Giorgio” di Verona, oltre ovviamente al Coro del Conservatorio “F.A. Bonporti” di Trento.
Suona da diversi anni in diverse formazioni cameristiche che vanno dal duo all’orchestra da camera.Durante gli studi al Conservatorio ha composto alcuni brani cameristici, presentati al Festival di musica contemporanea “Mondi Sonori”, tra i quali “6 momenti” per quartetto d’archi eseguito per l’inaugurazione di una nuova ala della biblioteca centrale di Trento. Inoltre, in occasione della beatificazione di Antonio Rosmini, ha composto due brani per contralto e quartetto d’archi su liriche di Clemente Rebora rieseguiti più volte nel corso del 2007 e del 2008.
Dal settembre 2007 è docente di musica presso la Scuola Primaria e Secondaria di primo grado “Arcivescovile – Dame Inglesi” di Rovereto.
Dall’aprile 2005 dirige il coro “Cima Verde” di Vigo Cavedine, con il quale ha diretto numerosi concerti e rassegne, e per il quale ha seguito direttamente sia la direzione sia la parte tecnica dei CD “Le parole della montagna” e “Lo scatolone magico” presentati rispettivamente nel 2008 e nel 2010.Dal 2006 collabora con il Coro della SAT di Trento come violino solista nel brano “Natal” di Riccardo Zandonai.
Dal 2007 entra a far parte del coro “Camp Fiorì” di Vigo Cavedine e nel maggio del 2013 ne diviene il Presidente.
Nel corso del 2011 fonda, assieme ad un gruppo di genitori e catechiste della parrocchia di Vigo Cavedine, il “Minicoro Camp Fiorì”, coro di voci bianche che nel 2013 entra ufficialmente nell’associazione coro “Cima Verde”.Il M° Zanolli fonda nel 2012, assieme ad un gruppo di musicisti e appassionati di musica della Valle di Cavedine, l’associazione musicale “Valle dei Laghi”, nata con lo scopo di promuovere la musica colta nei paesi della valle.
A partire dal giugno 2013 prende in mano la direzione del coro “Le Voci di Malcesine”, coro facente parte dell’associazione “Cima Valdritta” di Malcesine (VR).
Durante la sua attività musicale come violinista, violista, corista, direttore d’orchestra e di coro ha avuto modo di esibirsi in gran parte del Trentino Alto Adige, in molte regioni italiane ed in Spagna, Svizzera, Austria, Olanda, Germania, Repubblica Ceca e Croazia.

——————————————————————————-

Dal Natale 2014, dove Gianluca ci ha “regalato” una superba esibizione sia nel Brano “Meditation” dall’Opera Thais di Messenet, sia in “Natal Natal” di Riccardo Zandonai, tratto dall’Opera “I Cavalieri di Ekebù” scritta a Cavalese nel 1924, è nata una grande stima ed amicizia e questo feeling porterà a future collaborazioni.

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web

Per favore conferma, se accetti i nostri cookie. È inoltre possibile rifiutare l'uso dei cookie, in modo da poter continuare a visitare il nostro sito Web senza alcun dato inviato a servizi di terzi.