Gianluigi Dardo

 

Curriculum

Avviato giovanissimo agli studi musicali nella città natale dalla violinista milanese Cesara Rossi Alberti (allieva di Marco Anzoletti), passò poi al pianoforte con la madre di lei, Maria Ester Sartorio Rossi. In seguito, uscito dal liceo classico “Maffei”, ha studiato con Nunzio Montanari (pianoforte), Renato Dionisi (composizione) e Silvio Deflorian (direzione di coro), con Celestino Eccher (musica sacra) al conservatorio di Bolzano (dove ha conseguito diversi diplomi), concludendo gli studi universitari alla scuola di paleografia musicale di Cremona, in particolare con Federico Mompellio.

Ha iniziato la carriera didattica in varie discipline nel 1956 alla Scuola musicale (poi Civica) di Riva del Garda – come membro fondatore – insegnando dal 1961 anche in scuole secondarie statali, fino al passaggio al conservatorio nel 1963: dapprima come bibliotecario a Bolzano – dove per alcuni anni ebbe anche l’ incarico di Storia della musica – poi a Brescia, quindi definitivamente titolare come docente di Storia ed estetica musicale a Riva del Garda e nuovamente a Bolzano (con residenza nella vicina Caldaro), dal 1988 al ’91. Nel 1968-69 era stato anche consulente per il riordino della biblioteca presso il Liceo musicale di Trento. Collaboratore per diversi anni all’Università della Terza età di Trento (anche fuori sede), ha operato per alcuni mesi negli organi direttivi dell’Istituto per l’educazione musicale in lingua italiana di Bolzano.

———————————————————————————

Amico del Fondatore del Coronelle, Mario Bellante, per noi ha composto il canto “L’Ave del Cermis”, canzone scritta nella triste occasione della prima tragedia della funivia del Cermis.

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web

Per favore conferma, se accetti i nostri cookie. È inoltre possibile rifiutare l'uso dei cookie, in modo da poter continuare a visitare il nostro sito Web senza alcun dato inviato a servizi di terzi.